Logo Fit 4 Centro Fitness Galliate

Effetti del fumo sull'attività fisica

Categorie:
Pubblicato il: 02 03 2018

QUALI SONO GLI EFFETTI DEL FUMO SULL’ ATTIVITA’ FISICA?

La prima cosa da dover dire è che le prestazioni atletiche (in particolare quelle aerobiche) hanno una riduzione significativa legata alla diminuzione della quantità di ossigeno disponibile nel nostro organismo.

Quando respiriamo alti livelli di monossido di carbonio prodotto dalla combustione del tabacco si riduce la quantità di ossigeno rilasciata nel sangue che va ad ossigenare i polmoni.

Il monossido di carbonio riduce anche la quantità di ossigeno che viene ceduta al corpo (quindi anche ai muscoli) dal sangue.
L’inalazione di fumo ha un effetto immediato sulla respirazione: diminuisce la capacità delle vie aeree e quindi il volume di aria inspirata ad ogni atto respiratorio sarà minore.

Un minor volume di aria significa, ancora una volta, minor volume di ossigeno.

EFFETTI A BREVE TERMINE: 🚬

🚬 Aumenta la fatica e si riducono le energie fisiche;
🚬 I muscoli ricevono meno sangue e di conseguenza meno
ossigeno;
🚬 Si riduce notevolmente la capacità polmonare;
🚬 Viene alterato il sistema nervoso: la nicotina funziona da
antistress e, con la sua assunzione, viene alterata la
condizione biologica del corpo;
🚬 Il cuore deve lavorare di più per compensare la diminuzione
di ossigeno trasportato quindi il sistema circolatorio si
sovraccarica aumentando la frequenza cardiaca e la
pressione.

EFFETTI A LUNGO TERMINE: ☠️

☠️ Notevole riduzione della funzione respiratoria;
☠️ Infezione dell’apparato respiratorio;
☠️ Malfunzionamento della respirazione cardiaca sia a riposo
che sotto sforzo;
☠️ Aumento del rischio di cancro agli organi dell’apparato
respiratorio;
☠️ Aumento del tempo di guarigione.

Il fumatore è penalizzato in partenza nell'attività fisica ma, al contrario, l’attività fisica è fondamentale per chi vuole, vorrebbe o crede di poter smettere e i benefici sono immediati infatti, dopo soli 3 giorni, la nicotina sparisce dall'organismo e dopo pochi mesi (2-3) la respirazione può aumentare anche del 10% e questo dato può essere incrementato ulteriormente grazie all'attività fisica.

Il MONOSSIDO DI CARBONIO (CO) delle sigarette è lo stesso dei gas di scarico dei veicoli ed è un gas altamente solubile nel sangue, tanto che, l’emoglobina, ha un affinità decisamente migliore con il CO rispetto all’O (circa di 200 volte) ed una volta che ogni singolo globulo rosso prende il CO non se ne libererà più fino alla sua morte (Un singolo globulo rosso vive circa 4 mesi). 🆘

Se sei un fumatore la conclusione di questo articolo falla tu  

Hai delle domando riguardo l'argomento Effetti del fumo sull'attività fisica?

Mandaci un messaggio, ti risponderemo appena possibile!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram