Logo Fit 4 Centro Fitness Galliate

Conti i pezzi del puzzle?

Categorie:
Pubblicato il: 02 03 2018

Oggi voglio raccontarti la storia di Alfredo, un “vecchio pazzo” che aveva una strana ossessione:

prima di iniziare a comporre un puzzle, l'unica attività che gli dava un po' di serenità nella vita, doveva obbligatoriamente contare se i pezzi ci fossero tutti o meno.

Quindi se un puzzle aveva 1000 pezzi lui, prima di iniziare, controllava se realmente nella scatola ci fossero i 1000 pezzi, se era composto da 2000 pezzi ne controllava l'esatto numero e così via anche per puzzle più grossi.

Negli anni questa mania era peggiorata, controllava anche più volte  se ci fossero tutti i pezzi del puzzle; perdeva un sacco di tempo e spesso ci metteva di più a contare che a fare il puzzle!

Tu invece non sei come Alfredo, vero?

O siamo tutti un po' come Alfredo?

Anche tu controlli di avere tutti i pezzi prima di iniziare un’attività?

Ti preoccupi più di una eventuale mancanza rispetto a quello che che potresti iniziare a fare oggi, oppure agisci?

Quante volte hai rimandato l’inizio di un'attività pensando ai “pezzi” che potrebbero mancarti?

Non ti senti mai pronto perché non hai il vestito giusto, la scarpa abbinata, la borsa capiente oppure credi di non essere pronto mentalmente (cosa poi vorrà mai dire questa frase…).

È vero, è importante programmare e pianificare, ma sai bene anche tu che è impossibile prevedere il futuro.

Se aspetti di essere pronto al 100%, preoccupandoti più di quello che sarà di quello che è oggi, come puoi pensare di passare all’azione?

Ti stai prendendo il rischio di aspettare che sia tutto al posto giusto al momento giusto.

Se sei una mamma che si appresta a fare attività fisica forse ti stai preoccupando che i tuoi figli stiano con i nonni, che siano loro a preparare da mangiare e che tuo marito si lamenti della casa non in perfetto ordine.

Se sei un ragazzo, forse stai pensando a quali integratori dovrai prendere, quale capo di vestiario dovrai mettere e quante settimane di dieta dovrai fare per essere definito.

Forse basterebbe iniziare per vedere poi l'effetto che fa!

Se davvero tutte le nostre preoccupazioni sono reali o meno.

Il rischio è di fare come il Alfredo, che non era mai pronto a fare il puzzle, per paura che ne mancasse un pezzo, e continuava a contare e ricontare per assicurarsi che ci fossero tutti i pezzi e di non averne perso uno nel frattempo.

Una continua catena di eventi “esterni” che non ti consentono mai di passare all’azione.

E intanto è passato un altro anno dall'ultima volta che hai deciso di fare attività fisica: i figli ormai vanno a scuola, il capo di vestiario che avevi comperato non è più di moda e ancora non ti sei mosso, non sei passato all’azione, non hai neanche provato a stare meglio, a sentirti meglio!

Manca sempre un tassello prima dello start, c'è sempre una scusa che ci impedisce di essere pronti.

Anziché cercare la perfezione, anziché cercare di essere pronti al 100%, inizia fare!

Programmare e pianificare ti aiuteranno sicuramente, ma se pensi di avere tutto sotto controllo passerai il resto della tua vita a cercare di essere pronto invece di essere e basta!

Non fare l’assurdità di contare i pezzi prima di iniziare: se dovesse mancare qualche pezzo puoi sempre chiamare il numero verde e fartelo inviare!

Hai delle domando riguardo l'argomento Conti i pezzi del puzzle??

Mandaci un messaggio, ti risponderemo appena possibile!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram